Regolamento WiiU/3DS

risoluzione media

Il regolamento per tornei competitivi è il seguente:

Regole base:

  • 1 contro 1
  • 2 Stock (o 3 a discrezione del TO)
  • 6 Minuti di tempo limite (o 8 in caso si utilizzino 3 stock)
  • Items No+All Off
  • No Custom Moves e potenziamenti
  • Handicap Off
  • Danno 1.0
  • Fuoco amico Si (per 2v2)
  • Pausa Off

* Se il tempo scade il vincitore verrà determinato controllando prima il numero delle vite, poi la percentuale (no sudden death). Se ci si trova comunque in una situazione di parità, verrà giocato un match supplementare con 1 vita e 2 minuti.


Scenari WiiU:

  • Neutrali
    • Battlefield (Le Rovine) / Miiverse*
    • Final Destination (Destinazione Finale) / Stage Ω**
    • Smashville (Smash Village)
    • Lylat Cruise (Sistema Lylat)
    • Town & City (Campagna & Città)
  • Counterpick
    • Dreamland 64
    • Duck Hunt


Scenari 3DS:

  • Neutrali
    • Battlefield (Le Rovine)
    • Final Destination (Destinazione Finale) / Stage Ω**
    • Yoshi’s Island (Isola Yoshi)
  • Counterpick
    • Torre Prisma

* Leggere “Terminologie & Altre Regole” per le regole degli scenari Battlefield e Miiverse
**Leggere “Terminologie & Altre Regole” per le eccezioni sugli scenari Ω


Procedimento:

*le terminologie (grassetto) vengono spiegate in seguito ai procedimenti

  1. I giocatori scelgono i rispettivi personaggi usando il “double blind pick”
  2. I giocatori iniziano utilizzano la procedura “stage striking” per selezionare il primo scenario
  3. Il primo match verrà giocato nello scenario selezionato
  4. Terminato l’incontro, il vincitore può vietare uno stage neutrale o counterpick
  5. Il perdente può scegliere uno scenario counter-pick o neutrale (eccetto per quello vietato con applicata la stage clause)
  6. Il vincitore può cambiare il suo personaggio (questo avviene prima che lo faccia l’avversario perdente)
  7. Il perdente dell’ultimo match può cambiare il suo personaggio
  8. Il prossimo incontro viene giocato
  9. Ripetere i punti 4-5-6-7-8 finche l’intero set non è finito

Terminologia & Altre Regole:

Double Blind Pick: E’ un metodo che può essere usato al momento della selezione del personaggio. Entrambi i giocatori comunicano segretamente ad un referente esterno (lo stesso per entrambi) i personaggi che intendono selezionare; dopodiché il referente li comunica pubblicamente ed entrambi i giocatori saranno tenuti a selezionare quanto da loro dichiarato.

Stage Agree: Entrambi i giocatori posso giocare su un qualsiasi stage del gioco (anche quelli vietati, fatta eccezione per quelli estremamente grandi) affinché entrambi i giocatori si trovino d’accordo sulla selezione dello stage.

Miiverse-Battlefield Rule: Se uno dei due giocatori dovesse richiedere di andare su Miiverse, si può procedere in tal maniera soltanto se entrambi i giocatori sono d’accordo. In caso contrario, il match verrà disputato su Battlefield.

Ω Ban: Nel caso in cui si decida di disputare un match su Final Destination, è facoltà di entrambi i giocatori richiedere la selezione di uno stage Ω alternativo per non accusare danni alla vista. Gli stage Ω consentiti, per via della conformazione simile, sono i seguenti:

  • Final Destination (Destinazione Finale)
  • Palutena’s Temple Ω (Tempio di Palutena Ω)

Nel remoto caso in cui i giocatori non riuscissero ad arrivare ad un accordo sullo stage da selezionare, si giocherà su Final Destination.

Hammer Choice: Metodologia per determinare chi è il “perdente” e chi il “vincitore” nello Stage Striking: entrambi i giocatori selezionano Mr. Game & Watch, entrano in uno stage qualsiasi ed eseguono la mossa speciale laterale, che mostrerà un martello con un numero. Chi avrà ottenuto il numero più alto tra i due sarà considerato il “vincitore“, l’altro il “perdente“. Se i numeri usciti saranno identici, entrambi i giocatori eseguiranno nuovamente la speciale laterale fintanto che non ci sarà un numero più alto dell’altro.

Sasso Carta Forbice: Metodologia alternativa alla Hammer Choice in cui, anziché effettuare delle azioni nel gioco, si gioca dal vivo una partita a Morra Cinese. Chi vince è considerato il “vincitore” nello Stage Striking, chi perde il “perdente“.

Stage Striking: Il primo match di un set verrà determinato attraverso la procedura stage striking. Le figure perdente e vincitore sono determinate tramite Hammer Choice o Sasso Carta Forbice.

  • [con 3 neutrali] Il perdente sceglie 1 stage tra i neutrali: su quello stage non sarà possibile giocare il match. Quindi il vincitore sceglie su quale dei due stage rimanenti si giocherà il match.
  • [con 5 neutrali] Il vincitore sceglie 1 stage tra i neutrali: su quello stage non sarà possibile giocare il match. A seguire, il perdente sceglie 2 stage tra i neutrali rimanenti: su quegli stage non sarà possibile giocare il match. Quindi il vincitore sceglie su quale dei due stage rimanenti si giocherà il match.

Stage Clause, a.k.a Dave’s Stupid Rule (DSR): all’interno dello stesso set, un giocatore non può scegliere uno stage su cui ha già vinto, eccezion fatta nel caso in cui entrambi i player si trovino d’accordo sul suo utilizzo.

Controller Accettati: Qualsiasi controller originale Nintendo compatibile con Wii U è accettato ai tornei, salvo eccezioni (vedi la voce “Controller Bannati”). I controller di terze parti saranno accettati unicamente se riconosciuti e/o testati personalmente dallo staff, ove possibile. Lo staff si riserva il diritto di escludere qualunque controller non genuino nel caso in cui, per mancanza di tempo o di risorse, non sia possibile verificarne la validità.

Controller Bannati: E’ vietato utilizzare come controller il Wii U Gamepad (a.k.a. Paddone) in quanto non è possibile collegarne due sulla stessa console; sostitutivamente, è consigliato l’utilizzo del Wii U Pro Controller, che possiede maggiore ergonomicità e presenta la medesima disposizione di tasti, grilletti e stick.

Esiste la possibilità per i TO di vietare i controller “third party”, in quanto alcuni modelli creano problemi seri all’organizzazione (ad esempio compromettere il normale funzionamento dei gamecube adapter).

Coaching: la possibilità di dare/farsi dare consigli durante un set di torneo. E’ l’organizzatore a decidere se permetterlo o meno. In tal caso, è permesso unicamente nell’intermezzo tra un match e l’altro. Violare questa regola comporta la penalizzazione di entrambi i giocatori coinvolti (il player in partita e il coach) con perdita della partita, del set o squalifica (dipendentemente dalla gravità dell’infrazione).

Life Stealing: Rubare le vite nei team è permesso.

Set: I set regolari vengono giocati minimo al meglio di 3 match; nelle fasi finali del torneo al meglio di 5.

Timeout / Tie: Se il tempo scade il vincitore verrà determinato controllando prima il numero delle vite, poi la percentuale (no sudden death). Se ci si trova comunque in una situazione di parità, verrà giocato un match supplementare con 1 vita e 2 minuti.

DQ rule: Dopo essere stati chiamati, sarà necessario cominciare il proprio set il prima possibile, salvo segnalazione del ritardo. Un ritardo non segnalato di 5 minuti comporta la perdita del primo match; di 10 minuti, l’intero set.

Start-Button: E’ vietato premere il pulsante di start (causando la pausa della partita) durante un match, salvo rare eccezioni.

Esempi di eccezioni plausibili:

  • Pressione involontaria del tasto start, con il gioco in situazione neutrale
  • Comandi che non rispondono correttamente per via di problemi software (non imputabili direttamente alla responsabilità del giocatore)
  • Rottura del pad durante l’uso

Esempi di eccezioni NON plausibili (e sanzionabili, in base alla gravità):

  • Propri errori di gioco
  • Interruzione volontaria di combo avversarie
  • Tentativi di disturbare il gioco
  • Influenzare la DI

Responsabilità del giocatore: Tu sei responsabile del tuo controller e la tua gaming tag. Tu sei responsabile per i tuoi sbagli. Prima di un match assicurati che la tua tag e la configurazione del controller siano corrette Se ti accorgi di un errore nella configurazione dipende dal tuo avversario se ti consente un rematch o meno. Sei responsabile per tutte le azioni che causano un crash di gioco. Se un avvenimento tale si realizzerà , esso verrà contato come un match perso per il giocatore che lo ha causato. Sei responsabile di conoscere le regole. Se un tuo avversario infrange una regola e tu non lo richiami o non fai notare il tutto ad un referente la colpa è solo tua.

Suicide rule: A parità di vite, se la partita termina con una mossa suicidio (essere mangiati da Kirby ad esempio, o la speciale laterale di Bowser/Ganondorf), la vittoria verrà assegnata dal gioco stesso.

Mii: Non è possibile creare il proprio personaggio; sulle console saranno presenti dei Mii creati e preparati dai TO. Utilizzeranno il set di mosse (1-1-1-1).

Personaggi DLC: I personaggi DLC sono permessi all’interno dei tornei.

Gli organizzatori si riservano il diritto di modificare il regolamento qualora lo ritenessero necessario.

Annunci

5 pensieri su “Regolamento WiiU/3DS

  1. Pingback: [For Fun] non ha bisogno di regolamento ma ecco qualche dritta! | Super Smash Bros Italia

  2. Pingback: La transizione For Fun – For Glory | Super Smash Bros Italia

  3. Pingback: Modifiche apportate al regolamento “For Glory” | Super Smash Bros Italia

  4. Pingback: Modifica al regolamento | Super Smash Bros Italia

  5. Pingback: Rome: Jupiter League XII - Trova Eventi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...