Entrare nel mondo “For Glory” [2/4]: Attrezzatura.

Guida estratta dalla pagina orginale del Forum.

[PARTE 1/4] nel caso ve la siete persa.

Siete finalmente pronti mentalmente e avete capito quello che intendevo trasmettervi nel passaggio precedente…passiamo all’allenamento? No. 

Senza i giusti materiali non sarete in grado di prepararvi nel maniera più opportuna, ci sono certe attrezzature che all’occhio del giocatore inesperto possono sembrare superflue. Attrezzature che in realtà, potrebbero incidere in maniera negativa o positiva (a seconda di quali utilizzate) sul vostro rendimento.

1 – Utilizzate il giusto televisore. Ad un qualsiasi torneo organizzato con un minimo di impostazione competitiva, non vedrete altro che dei cari e vecchi tubi catodici. Nessun LCD. Certo sono belli e rendono con l’immagine, ma LAGGANO, ed in certi casi anche parecchio! I “CRT” invece (ovviamente quelli in grado di rendere l’immagine a 60Hz) hanno tempi di risposta vicini alla perfezione. Potrà pur sembrarvi assurdo, ma una volta raggiunto un certo livello noterete anche voi le differenze.

2 – Esistono validi monitor HD. Con l’uscita di Smash4 tutto questo è destinato a cambiare. Fortunatamente esistono sul mercato degli ottimi monitor con entrate HDMI che hanno tempi di risposta vicini ai 2 millisecondi. I monitor ASUS e BenQ ad esempio, si pongono come validi candidati (alcuni modelli sono infatti studiati appositamente per giochi di questo tipo). Se avete intenzione di comprare un simile televisore assicuratevi che la latenza massima (imput-lag) non superi i 16 millisecondi (quindi un “frame”). É importantissimo dato che oltre sono sicuramente troppi e, spesso, televisori di questo genere non sono affatto economici.

Attenzione: imput-lag e latenza NON sono la stessa cosa, chiedete a giocatori più esperti in materia se non siete sicuri delle vostre conoscenze

3 – Trovate ed utilizzate un pad GameCube. Se come me, siete cresciuti con i capitoli “Smash Bros” più antichi, è molto probabile che utilizziate ancora il vostro fido pad del gamecube. In caso contrario, per quanto possa piacervi la vostra combinazione (wiimote, classic ecc), non esiste soluzione migliore che il fido controller GC. Il gioco è stato sviluppato con questa periferica in testa, non esistono modi migliori per applicarsi a Smash. Non è un caso se ancora oggi, dopo 2 generazioni di console, ci viene data la possibilità di sfruttare questo pad “preistorico”.

Attenzione, non sto affermando che sarà impossibile giocare bene anche con altri set-up, però, renderanno probabilmente più difficile acquisire i vari tecnicismi e rallenterà il vostro apprendimento.

4 – Utilizzate solo controller originali. Non lo dico perchè mi interessa mettere più soldi in tasca a Nintendo, lo dico perchè i controller originali (qualsiasi stiate utilizzando) presentano un’innegabile qualità superiore nella sensibilità ed altri aspetti tecnici. Non sarà tanto difficile recuperare dei pad GC originali in vista dell’uscita di Smash Bros WiiU, dato che ne verranno prodotti di nuovi per l’occasione!

5 – Evitate i wireless. Fortunatamente il pro controller del WiiU e i Wiimote, utilizzano tecnologia Bluetooth (che pare non presenti grossi problemi di lag, si…anche i controller sbagliati laggano). In ogni caso la soluzione “a cavo” è sempre la più sicura e la migliore per vari motivi: non necessita di batterie o pile, è più semplice cambiare postazione, non si rischia di interrompere inavvertitamente una partita, non vi tradirà mai con problemi legati alla “lag”.

6 – I controller si consumano. Giocando a videogames competitivi ed accaniti come Smash, i controller si consumano e si rovinano abbastanza velocemente (anche nella sensibilità). Vero, dopo mesi di allenamento vi sarete sicuramente abituati al vostro controller personale, ma ogni tanto (onde evitare problemi durante i tornei) è il caso di sostituire il vostro amato compagno di giochi. Difatti, molti giocatori competitivi hanno sempre a portata di mano uno o due controller di riserva.

7 – Ogni controller ha la sua sensibilità. I pad, prenderanno “forma” in base a come li utilizzate voi e a quali tasti premete più insistentemente. Evitate assolutamente di chiedere controller in prestito (se non per estrema necessità) ed utilizzate sempre il vostro. Nel caso dovreste avere dei problemi con il pad personale, prima di giocare con quello che vi è stato dato in prestito PROVATELO, magari con una partita nulla.

8 – NON modificate il controller al di fuori dell’aspetto estetico. Nei tornei è severamente vietato utilizzare controller modificati (es, accorciare la “corsa” dei tasti L o R).

[PARTE 3/4]

Annunci

5 pensieri su “Entrare nel mondo “For Glory” [2/4]: Attrezzatura.

  1. Pingback: Entrare nel mondo “For Glory” [1/4]: Mentalità | Smash Bros Italia

  2. Pingback: Smash Bros Italia

  3. Pingback: Entrare nel mondo “For Glory” [4/4]: I primi tornei | Smash Bros Italia

  4. Pingback: Raggiungere lo “step successivo” di Myiamoto | Super Smash Bros Italia

  5. Pingback: Introduzione al For Glory! | Super Smash Bros Italia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...